La tipografia: l’evoluzione di un’arte

Senza voler scomodare Gutenberg, padre della tecnica della stampa moderna in Europa (intorno al 1450), la tipografia è l’attività artigianale che più di ogni altra ha conosciuto più evoluzioni tecnologiche negli ultimi 70 anni. La mia famiglia, grazie alle 3 generazioni di tipografi, ha potuto sperimentare e vivere.

1. La tipografia anni 60: in quegli anni i testi venivano stampati usando caratteri mobili (detti tipi) o cliché. Vi era un compositoioplatina tipografica tipografico dove il compositore vi inseriva i caratteri che componevano il testo. Detti caratteri a rilievo e al contrario richiedevano abilità e venivano riutilizzati una volta scomposto il testo. Grazie ad una pressa in metallo (Platina) si trasferiva il testo sul foglio. La nostra prima platina, usata, con mettifoglio a mano, fu acquistata negli anni 60 dalla società anonima Augusta di Torino.

2. Anni ’70. Linotype: La Linotype è una macchina tipografica che compone a piombo e giustifica automaticamente ciascuna linea di caratteri del testo. E’ costituita da una tastiera letterale (simile a quelle delle macchine per scrivere) su cui un tecnico specializzato (il “linotipista”) compone le parole. Quando la scrittura è completata il metallo fuso fonde l’intera riga. L’aumento di produttività fu notevole.

3. Anni ’80 Stampa offset: la rivoluzione del colore. La stampa offset è un processo di stampa su rulli del tipo indiretto, cioè l’immagine non è trasferita direttamente dalla lastra alla carta ma attraverso un complesso sistema di rulli, il che permette stampe a colori ad alta definizione.

Negli stessi anni viene introdotto l’uso dei computer. L’apple macintosh e il Pagemaker, un computer con schermo monocolore da 8 pollici accantonano per sempre l’uso dei caratteri mobili e permettono una produttività e una qualità della stampa mai vista prima.

4. Anni 90′ Stampa digitale: arrivano le macchine digitali che permettono la stampa direttamente dal computer e senza la necessità di alte tirature.

5. Anni 2000 il mondo diventa digitale. La gestione del dato variabile, la possibilità di stampare in grandi formati e su supporti sempre diversi, il mondo che diventa sempre più digitale, sono le evoluzioni tecnologiche che stiamo vivendo e che cerchiamo di implementare nella nostra attività.

Leave a comment

Accetto i Termini e Condizioni e la Privacy Policy